IL CANDIDATO SINDACO

MI PRESENTO

 Giorgio Filaferro, di Bevorchians

42 anni, sposato con Raffaella e papà di due bimbe, Elisa di 3 anni e Silvia di 2 mesi.

Da sempre innamorato di Moggio, delle sue valli e della sua gente.

Laureato in Ingegneria Civile con alle spalle l’esperienza lavorativa di 12 anni  acquisita presso il Comune di Moggio (dal 1997 al 2009), determinante per conoscere nei minimi dettagli le problematiche del territorio e di conseguenza dei suoi abitanti.

Anni impegnativi ma ricchissimi di soddisfazioni sia dal punto di vista professionale che umano, dove ho avuto fortuna di essere aiutato a crescere.

Professionalmente ho avuto la possibilità di sviluppare le mie capacità progettando in collaborazione con l’Ufficio Tecnico quasi un centinaio di opere pubbliche nel territorio moggese.

Dal 2010 sono a capo del Servizio Tecnico dell’Ater Alto Friuli, ex Iacp, ente pubblico che gestisce oltre 1000 appartamenti in un territorio che comprendela Val Canalee Canal del Ferro,la Carniaed il Gemonese. Il ruolo mi ha permesso di approfondire le conoscenze ed i contatti  con i palazzi della regione e con i funzionari, cosa spesso trascurata ma di importanza vitale per la gestione di un ente locale.

Sono nuovo della politica attiva, proprio per questo le tante idee politiche che ho in mente sono totalmente diverse da quelle che siamo abituati ad assistere quotidianamente.

Perché ho accettato la candidatura a Sindaco?

Sono tanti i motivi:

  • l’amore profondo per il mio paese ed il mio territorio;
  • l’insoddisfazione per l’attuale gestione politica locale;
  • il desiderio di sentirsi vivo e partecipe al miglioramento della nostra vita paesana;
  • l’attenzione per il prossimo;
  • il senso di gratitudine nei confronti dei miei compaesani che tanto affetto mi hanno dato;

Sarò felicissimo ed onorato di essere al vostro servizio e sarò il Sindaco anche di chi non mi voterà.

Giorgio Filaferro.

I commenti sono chiusi.