Difendiamo la nostra valle. Manifestiamo contro la chiusura del distributore di Campiolo.

E’ di pochi giorni fa notizia della chiusura del distributore Tamoil di Campiolo Ovest, sulla A 23 Palmanova Tarvisio. Il processo di ristrutturazione e snellimento della rete distributiva di carburanti è noto, ed economicamente inevitabile. Tuttavia, questa chiusura pone seri interrogativi, che qui si espone:

L’autostrada A 23 Palmanova – Tarvisio è ancora sicura? Credo che sia questa la domanda che ci si debba oggi porre, a seguito della chiusura del distributore di carburanti Tamoil di Campiolo Ovest. Una distanza di oltre 100 kilometri tra il confine con L’Austria ed il successivo distributore disponibile è a nostro avviso eccessiva, e avrà ricadute pesanti sui mezzi di soccorso.

Un secondo punto interessa invece il servizio pubblico di cui Autostrade per l’Italia è concessionaria, a alla cui sorveglianza sono chiamati la Regione ed il Ministero competente. Offrire un tratto autostradale così ampio senza rifornimenti è ancora conforme alla concessione originaria?

Infine, la ricaduta in termini di immagine è pesante. Campiolo è la vetrina del Friuli e dell’Italia per i turisti in ingresso. Un impianto dismesso, distanze terzomondiste da percorrere per rifornirsi di carburante: questo è ciò che stiamo offrendo in piena stagione turistica.

Al fine di richiamare l’attenzione su queste ed altre tematiche è stata indetta una manifestazione sabato 5 luglio, dalle ore 10:00 alle 12:00, presso l’area di servizio Campiolo Ovest sulla A 23 Palmanova Tarviso. Parteciperanno tutti i sindaci della Val Fella, finalmente uniti non solo per difendere gli interessi della Valle, ma per lanciare un importante segnale di presenza, attenzione e partecipazione. Assieme sottoscriveranno un appello alla Regione affinché intervenga per la salvaguardia della salute e della sicurezza dei cittadini.

L’invito a partecipare è aperto a chiunque; sarà fondamentale esserci, per poter tutti assieme iniziare a costruire un futuro migliore. Per tutti.

Questa voce è stata pubblicata in NOTIZIE DAL COMUNE e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.